What does "Divine Feminine" mean to you? (EN - IT)

Aggiornato il: mar 24

Italian below/Italiano in fondo: I think that it’s time to clarify some points about the relationship between the so-called Feminine - Divine Feminine, Sacred Feminine... - and women.


Why do I keep speaking about women, and to women? Because - physically speaking - I am a woman, a female. And I want to make it clear that I speak about women and to women from a structural and physiological point of view, that is independent of my (and anybody else’s) sexual orientation.


“Speaking from a structural and physiological point of view” means, essentially, speaking about hormones.

I think that sometimes it’s easy to feel a bit confused speaking about “feminine” and “masculine”.


Looking at different spiritual paths and traditions, we find out that very often there is a differentiation between masculine and feminine energies. Even looking at disciplines like Astrology, we can find that we have Signs classified as feminine and masculine. Also the Elements of Nature are classified as feminine - Earth and Water - and masculine - Fire and Air.


But if we aspire to self-realization, we aspire to completeness, wholeness. And again, Nature is the keeper of the secrets of this process of integration. Differentiation is the first step needed to proceed on the path leading to integration.


Structurally and physiologically speaking, there are substantial and precious differences between a man and a woman. Having the same rights and the same opportunities does not mean having to deny these differences.

And these differences are the basis for achieving wholeness.


I invite you to watch this short video - it’s a Facebook live in which I started to talk about this topic. I'll share more soon.


Enjoy!



Cosa significa "Femminile Divino" per Te?


Penso che sia ora di chiarire alcuni punti sulla relazione tra il cosiddetto Femminile - Femminile Divino, Femminile Sacro - e le donne.


Perché continuo a parlare di donne e alle donne? Perché - fisicamente parlando - sono una donna, una "femmina". E voglio chiarire che parlo di donne e alle donne da un punto di vista strutturale e fisiologico, cioè indipendente dal mio orientamento sessuale (e da quello di chiunque altro).


“Parlare da un punto di vista strutturale e fisiologico” significa, in sostanza, parlare di ormoni.


Penso che a volte sia facile sentirsi un po’ confusi parlando di "femminile" e "maschile".


Guardando a diversi percorsi e tradizioni spirituali, scopriamo che molto spesso c'è una differenziazione tra le energie maschili e femminili. Anche guardando a discipline come l'Astrologia, possiamo scoprire che abbiamo Segni classificati Femminili e Maschili. Anche gli Elementi della Natura sono classificati come Femminili - Terra e Acqua - e Maschili - Fuoco e Aria.

Ma se aspiriamo all'auto-realizzazione, aspiriamo alla completezza, alla totalità. E ancora una volta, la Natura è la custode dei segreti di questo processo di integrazione.

La differenziazione è il primo passo necessario per procedere nel percorso che porta all’integrazione.


Tra un uomo e una donna, strutturalmente parlando, ci sono differenze sostanziali e preziose. Avere gli stessi diritti e le stesse opportunità non significa dover negare queste differenze. E queste differenze sono la base per poter raggiungere la completezza.

Vi invito a guardare questo breve video: è una delle mie “dirette" su Facebook durante la quale ho iniziato a parlare di questo argomento. Prossimamente condividerò altre cose su questo argomento.

Buon divertimento.


#divine #feminine #femininity #sacred #goddess #nature #spirituality #embodiment

Post recenti

Mostra tutti
© 2021 di Monica Canducci. Tutti i diritti riservati.
Informativa sulla privacy e termini di utilizzo .